L’ortodonzia è una branca specialistica dell’odontoiatria che si occupa delle diagnosi e terapia della malocclusioni dentali ( denti storti) di bambini in fase di crescita e adulti.

Classificazione delle malocclusioni

CASI STUDIO


Diagnosi Ortodontica

Per una corretta diagnosi ortodontica sono necessari: Una teleradiografia sulla quale effettuare la cefalomentria, fotografie, modelli studio, ortopanoramica delle arcate alveolo-dentarie.

Caso 1

Questa paziente alla quale era stato proposto un trattamento chirurgico è stata trattata con risultati eccellenti facendo l’estrazione di un incisivo inferiore.

Caso 2

Il paziente mostra un morso crociato (denti superiori all’interno dei denti inferiori) e una tendenza alla terza classe (denti inferiori in fuori).
Il trattamento e stato fatto in due fasi; con ortodonzia intercettiva precoce (in fase di crescita) e con ortodonzia fissa a fine permuta.

Caso 3

La paziente presentava una notevole seconda classe (denti superiori in fuori) che è stata trattata con ortodonzia intercettiva in fase di crescita e successivamente con ortodonzia fissa.

Caso 4

La paziente già adulta presentava un morso aperto e crociato a destra. Vista l’età è stato necessario intervenire dopo l’ortodonzia, chirurgicamente.
La paziente è stata operata dal dottor Franco Carlino (specialista in chirurgia maxillo-facciale) con cui il dottor Cancelloni collabora da molti anni nei casi chirurgici complessi.

Caso 5

Il paziente adulto mostra una grave maolocclusione di terza classe con morso aperto. Il caso è stato trattato prima ortodonticamente con apperecchio fisso e poi chirurgicamente dal dr Franco Carlino (chirurgo maxillo facciale di Cremona).

Caso 6

La paziente presentava una molocclusione di seconda classe (denti superiori in fuori) che è stata trattata con apparecchio fisso.